Radio e licenza di polizia

More
27 Oct 2006 11:30 #20044 by Paolo F.
Replied by Paolo F. on topic Re: Radio e licenza di polizia
Carissimi l'unica mia pecca è stato non rispondere con il copia ed incolla completo:

chi è andato a leggere il messaggio iniziale di Morpheus ed il link postato avrà certamente notato che:

Con la sentenza n. 18619 del 28 agosto 2006 la Cassazione precisa che l’obbligo scatta non quando il titolare dell’emittente si limiti a diffondere messaggi pubblicitari su richiesta di soggetti che all’emittente direttamente si rivolgono, ma unicamente quando si presti a fungere da intermediario tra l’offerente del bene o del servizio ed i singoli ascoltatori o spettatori interessati.
Tale ipotesi si verifica, oltre che nel caso delle aste televisive – oggi espressamente vietate dall’art. 18, quinto comma, d.lgs. 31 marzo 1998, n. 114 –, anche in quello in cui agli ascoltatori o presentatori venga proposto di prendere direttamente contatto con gli uffici dell’emittente al fine di concludere contratti di acquisto dei beni o servizi reclamizzati.
(Altalex, 29 settembre 2006)


quindi:
1) l'obbigo non c'è quando l'emittente si limita a diffondere messaggi pubblicitari
2) l'obbligo c'è quando l'emittente permette all'ascoltatore o ai presentatori di concludere il contratto di acquisto dei beni o servizi reclamizzati direttamente presso gli uffici della radio

Ovviamente se la radio vende pubblicità per proprio conto, come molte fanno, non ha alcun obbligo... scatta l'obbligo ad esempio se consegna il prodotto (materasso ad esempio).

Concludo: le emittenti che non vendono pubblicità per proprio conto, ad esempio hanno una propria Agenzia Pubblicitaria con tanto di partita iva e registrazione presso la CCIAA avranno bisogno della Tulps solo se faranno "concludere contratti di acquisto dei beni o servizi reclamizzati". Ricordo che la normativa attuale presenta almeno tre categorie di Agenzie Pubblicitarie che differiscono notevolmente dalle Agenzie d'Affari infatti ci ritroviamo ad avere:
74.40.2 Ag. di concessione spazi pubblicità come ditta individuale isc.CCIAA e Aut. Comune
74.40.1 studi di promozione pubblicitaria come professionista no CCIAA e no aut.del Comune
74.40.1 come ditta individuale e isc.CCIAA no isc.Comune

Riporto anche quanto ha detto lo Sportello Unico Attività Produttive del provincia di Firenze

Se si tratta di AGENZIA D'AFFARI l'intermediazione nella gestione della domanda-offerta di pubblicità occorre presentare la DIA art. 115 tulps.
Se invece l'interessato offre direttamente servizi di pubblicità (es. sono contattato da tizio che vuole pubblicizzare la sua attività ed io gli organizzo il tutto) è attività libera non soggetta a procedure comunali. iscrizione CCIAA e basta.


Salutoni. Paolo F.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
27 Oct 2006 12:17 - 27 Oct 2006 13:31 #20046 by Morpheus
Replied by Morpheus on topic Re: Radio e licenza di polizia
grazie Paolo per la chiarezza espositiva :)
Last edit: 27 Oct 2006 13:31 by .

Please Log in or Create an account to join the conversation.

27 Oct 2006 21:07 #20055 by
Replied by on topic Re: Radio e licenza di polizia
Questa è una cosa che sanno tutti quelli che operano nel nostro settore (radiofonico) come professionisti, Paolo. Come sai, si chiama "richiesta spontanea", ed è quella che i clienti fanno (loro) direttamente alla radio (me). Ma se sono io a proporre il mio servizio di pubblicità attraverso il mio mezzo, mi faccio promotore di una campagna pubblicitaria, e non mi limito solo a diffonderla.
Come ho gia detto, è sufficiente andare in Questura per chiarirsi le idee.
Lo avete fatto ? Io credo di no.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
27 Oct 2006 21:25 #20058 by raimro
Replied by raimro on topic Re: Radio e licenza di polizia
[quojavascript:void(0);
Occhiolinote author=alex link=topic=3940.msg20055#msg20055 date=1161976031]
Questa è una cosa che sanno tutti quelli che operano nel nostro settore (radiofonico) come professionisti, Paolo. Come sai, si chiama "richiesta spontanea", ed è quella che i clienti fanno (loro) direttamente alla radio (me). Ma se sono io a proporre il mio servizio di pubblicità attraverso il mio mezzo, mi faccio promotore di una campagna pubblicitaria, e non mi limito solo a diffonderla.
Come ho gia detto, è sufficiente andare in Questura per chiarirsi le idee.
Lo avete fatto ? Io credo di no.
[/quote]

mi pare che in questa sezione del forum ultimamente ci siano troppi dialoghi tra sordi. Ognuno ripete le sue tesi, senza neppure pensare - tranne qualche eccezione - che l'altro possa anche dire qualcosa di giusto o corretto. Ha senso continuare così le discussioni, o aprirne di nuove?
Riflettiamoci.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
28 Oct 2006 09:25 - 28 Oct 2006 10:08 #20065 by Morpheus
Replied by Morpheus on topic Re: Radio e licenza di polizia
concordo con te sul discorso tra sordi ma credo che il confronto debba continuare comunque, perché, a mio parere, su un forum non si confrontano 2 o più tesi con l'obiettivo che alla fine una prevalga sull'altra. E' puro confronto con la piena libertà di ognuno di accettare, verificare o non accettare le tesi dell'altro. Altrimenti non è più un forum ma un club privato che alla regola numero uno porta la dicitura "o la pensi me oppure stai fuori". Non credo, lo spero, sia questo il caso.
Aggiungo, non senza un punta di ironica polemica, che oltre a ciò che hai giustamente ricordato, ci sarebbe anche da domandarsi, se prima di iintervenire ognunop di noi, non debba porsi la domanda: "ma ho capito esattamente di cosa stiamo parlando?".

Detto ciò, la sentenza che ho postato, ricordava come chiunque svolga attività di "Agenzia d'Affari" debba essere preventivamente autorizzato dal Comune attraverso la licenza di cui all'art. 115 TULPS e successive modifiche.

Qui trovate il semplice modulo per l'apertura del relativo procedimento semplificato come accade da ormai più di un decennio. L'ho preso da un comune a caso, ce ne sono a centinaia in rete. Trascorsi 30 giorni e grazie al "sistema" del silenzio/assenso l'attività può legittimamente iniziare, fatto salvo l'obbligo di presentare una altrettanto banale "comunicazione" al Comune stesso(una roba da meno di cinque minuti).
Come poi potrete notare con un minimo di attenzione, questa non è neppure una licenza ma una semplice Dichiarazione di Inizio Attività.

www.misilmeri.org/modulistica/dich_agenzia_affari_1.3.pdf

Scrorrendo le righe del modulo di licenza, si può immaginare una ipotetica agenzia d'affari, magari mettendoci anche un po' di colore. C'è un omino che sta dietro una scrivania dentro dei locali adibiti alla bisogna. Alle sue spalle campeggia, bello in vista il listino delle tariffe per la intemediazioni. Si presenta un cliente che dice, sai io vendo patate, le vendo a un euro al chilo, ne ho 5 quintali. Quanto è la tua percentuale?
Ne arriva un altro e dice, buongiorno mi servirebbero delle patate, ne avete qui in questa agenzia?

Se, quindi, rairmo tu hai una licenza art 115, significa che evidentemente svolge anche l'attività di agenzia d'affari e lo fai nel pieno possesso dei requisiti richiesti. E' altrettanto evidente che se un tuo collega si limita alla sua normale e piena attività radiofonica  perchè mettersi a fare da intermediario tra un inserzionista pubblicitario e il cliente finale dalla quale trarre una tariffa di intermediazione, non ha la licenza art115, è evidente dicevo, perché quel tuo collega non ha bisogno di quella licenza.
E', poi, un po' sciocco gridare al lupo al lupo per una questione del genere. 

asibiri
Massimo

Last edit: 28 Oct 2006 10:08 by .

Please Log in or Create an account to join the conversation.

28 Oct 2006 17:03 #20074 by
Replied by on topic Re: Radio e licenza di polizia
Allora: premetto che sono d'accordo al confronto, ma alle prese di posizione gratuite no, e che qui nessuno intende gridare a nessun lupo.

Guardate qui: www.municipio.re.it/retecivica/urp/retec...FROM=Mtrmnsprzndvrz8

troverete riportata -fra le altre cose- questa frase:

[glow=red,2,300]Pubblicità:pubblicità sotto qualsiasi forma, comprese reti informatiche o telematiche, purché indicata nella tariffa delle prestazioni. La licenza di cui all’art. 115 del T.U.L.P.S. non necessita per lo svolgimento della professione di “pubblicitario”, “grafico” o simili senza intermediazione per ciò che attiene la diffusione/distribuzione tramite terzi del materiale pubblicitario [/glow]

La stessa Cassazione, mi sono informato, con quella sentenza che riguardava le aste televisive, ha contraddetto un suo precedente orientamento.

Quindi, senza necessità che nessuno si scaldi perchè nessuno grida al lupo, qui, quantomeno siamo di fronte a una delle tante contraddizioni che popolano le Leggi italiane, non vi pare ?

E attenzione, perchè il pezzo riportato recita: "pubblicità sotto qualsiasi forma", e spiega che solo ai pubblicitari intesi come liberi professionisti, non necessita la Licenza del TULPS

circa le Questure, poi, guardate qui, per esempio, che secondo questi altri:

www.comune.empoli.fi.it/albero/07/0707/705sch.html

[glow=red,2,300]Sono Agenzie di affari quelle imprese comunque organizzate che si offrono come intermediarie nell'assunzione o trattazione di affari altrui, prestando la propria opera a chiunque ne faccia richiesta, con l'esclusione di quelle attività di intermediazione che sono già soggette ad una specifica disciplina di settore (es. Agenzie disbrigo pratiche automobilistiche, agenzie immobiliari, agenzie di viaggio).
Gli elementi che caratterizzano l'agenzia di affari sono:
- l'esercizio organizzato ed abituale di una serie di atti;
- una prestazione d'opera a chiunque ne faccia richiesta;
- la natura essenzialmente di intermediazione di tale opera;
- il fine di lucro. [/glow]

Qui si discute quindi per capire come stanno realmente le cose; la Cassazione dice e si contraddice, ma le Leggi (ed è quello che io voglio far notare) dicono sempre la stessa cosa.

Allora la domanda sarebbe forse questa: "ma se la Cassazione dice una cosa, e il Legislatore ne dice un'altra, io chi devo seguire ? I Giudici di Cassazione o il Legislatore ?"

Tutto qui. La Legge dice una cosa ben precisa. Basta saper leggere, e le patate dell'esempio poco ci azzeccano.

Io non farò altri interventi in questo post. Credo di aver esaurientemente chiarito sia quale era il mio intento, sia che la normativa dice le cose su riportate. Ognuno agisca come meglio crede.

Buon lavoro a tutti.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
29 Oct 2006 10:40 #20081 by Morpheus
Replied by Morpheus on topic Re: Radio e licenza di polizia
perchè la differenza che forse non cogli è qui:
"
si offrono come intermediarie nell'assunzione o trattazione di affari altrui"

Una radio che manda in onda uno spot non offre intermediazione.
Una radio che acquisisce inserzionisti pubblicitari non fa intermediazione di affari altri ma "affari propri".
Se succesivamente si pone tra il prodotto e l'acquirente allora fa intermediazione.

Ciao
Massimo

Please Log in or Create an account to join the conversation.

30 Oct 2006 10:19 #20096 by
Replied by on topic Re: Radio e licenza di polizia
Scusate la intromissione, ma è veramente sterile che continuiate a discutere sul sesso degli angeli ! Quello che dite è più o meno simile, ma ciò che non cogliete è che Alex fa riferimento alla Legge in vigore. E la Legge dice quello. Poi, secondo me, il cogliere una cosa piuttosto che un'altra, è una questione puramente personale. Quindi, leggete la normativa, e se dovete dire sempre la stessa cosa, in questo forum non c'è un premio per i thread più lunghi. Ciao ciao.
Lisa Fabiani - Radionotizie

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
30 Oct 2006 10:34 - 30 Oct 2006 11:15 #20098 by raimro
Replied by raimro on topic Re: Radio e licenza di polizia

E la Legge dice quello. Poi, secondo me, il cogliere una cosa piuttosto che un'altra, è una questione puramente personale. Quindi, leggete la normativa, e se dovete dire sempre la stessa cosa, in questo forum non c'è un premio per i thread più lunghi. Ciao ciao.
Lisa Fabiani - Radionotizie


Se è per quello, nemmeno per chi fa la battuta più sarcastica. Ho come l'impressione che tutti vogliano avere l'ultima parola sempre e comunque, e inoltre in questi thread postano sempre le medesime persone, più o meno. Personalmente, non credo si tratti di indifferenza a queste tematiche. Penso sia stanchezza di sentir ripetere le stesse cose, e credo valga un po'per tutti.
Last edit: 30 Oct 2006 11:15 by .

Please Log in or Create an account to join the conversation.

30 Oct 2006 14:18 #20106 by
Replied by on topic Re: Radio e licenza di polizia
Se posso fare una battutina, più che di stanchezza, potrebbe essere... stitichezza ?  ;D

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
30 Oct 2006 14:42 #20110 by raimro
Replied by raimro on topic Re: Radio e licenza di polizia

Se posso fare una battutina, più che di stanchezza, potrebbe essere... stitichezza ?  ;D


Potrebbe, dato che la stitichezza spesso provoca i MAL DI PANCIA.... ;)

Please Log in or Create an account to join the conversation.

30 Oct 2006 20:15 #20121 by
Replied by on topic Re: Radio e licenza di polizia
bella battuta, e anche la ri-battuta

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Time to create page: 0.077 seconds

MB STUDIO HOME / LITE / PRO

MB STUDIO PRO / LITE MB STUDIO is a radio automation software that will allow you to create and manage your own radio station playing all your media files: jingles, commercials, news, songs, Files from internet, live streams, live inputs from your sound card, satellite feeds. Automatically download news and shows from Internet. Multiple overlapping files and/or live sources (mic, line, aux). Voice tracking. Integrated CD Ripper. Integrated jukebox to play songs requested via sms / email messages. Display current playlist on your web site.

MB RECASTER PRO

video reel32MB RECASTER features an audio recorder with scheduler, a webcast module to send streams to any Shoutcast, Icecast or Windows Media server, AutoDJ function to play randomly your own audio files from up to 4 folders, a stream receiver allowing to record or recast to your server (transcoder), an audio converter from/to any format.

MB LIVE

MB LIVEMB LIVE is a software that stream a live audio\video feed from any place to an MB STUDIO PRO automation in the main radio studio. MB LIVE make use of a TCPIP connection. This program is free for MB STUDIO PRO users