MA NON C'ERA UNA SENTENZA EUROPEA SUL BOLLINO SIAE?

More
15 Jun 2008 10:13 #30463 by raimro
Brindisi,requisiti files musicali falsi

5.35 Un controllo effettuato dai militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Brindisi in alcune emittenti radiofoniche ha portato al sequestro di oltre 14 mila files musicali ed alla denuncia di una persona. I supporti audio, impiegati nella programmazione quotidiana, erano privi del contrassegno della Siae e per essi non venivano assolti i connessi diritti legati alla proprietà intellettuale artistica. Erano installati nei computer della cabina di regia di una delle emittenti radio tra quelle verificate.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

15 Jun 2008 10:25 #30464 by
non so a quando risale quello che hai scritto ma prova a dare uno sguardo qui:

punto-informatico.it/p.aspx?i=2255435

ancora qui:

punto-informatico.it/p.aspx?i=2257031

e ancora qui:

punto-informatico.it/p.aspx?i=2312788

Io faccio parte di un settore dove il bollino rappresenta ancora l'unica (oltre alla fattura) originalità di un prodotto (ho una videoteca e un flm per il noleggio lo pago 80 euro + iva solo perchè sul bollino non c'è scritto noleggio vietato), è ancora tutto molto confuso ma come anni fa hanno contestavano le vecchie vhs che non avevano il bollino siae (esistevano quelli di carta che facilmente si staccavano o si usuravano) oggi non penso che faranno lo stesso.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
15 Jun 2008 11:45 #30465 by raimro
la notizia è di oggi

Please Log in or Create an account to join the conversation.

16 Jun 2008 10:41 #30483 by
Si ma non hai letto bene tutte non pagavano la scf  e prima o dopo la sorpresa arriva..

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
16 Jun 2008 11:50 - 16 Jun 2008 12:19 #30486 by Morpheus
quella è una denuncia con relativo annesso sequestro, non è una sentenza. per cortesia, la chiarezza sarebbe sempre utile.

In merito al bollino SIAE, non solo la Corte di Giustizia ha sentenziato in modo inequivocabile ma anche la Cassazione, qualche mese fa, ha confermato quanto stabilito dalla Corte di Giustizia e proprio stamattina si ha traccia di un nuovo pronunciamento della Corte di Cassazione.
Il testo integrale è qui:

www.penale.it/page.asp?mode=1&IDPag=631

Questa qui sotto è solo una parte:

- Questione supremazia sentenza della Corte di Giustizia Europea sulle normative nazionali e sulle autorità giudiziarie ed amministrative:
"è appena il caso di rilevare come il giudice nazionale deve attenersi alla conclusione vincolante resa dalla Corte di Giustizia, in quanto, ai sensi dell’art. 164 del Trattato CEE, l’interpretazione del diritto comunitario da parte della Corte ha efficacia vincolante per tutte le autorità (giurisdizionali o amministra­tive) degli Stati membri, anche ultra partes. Una sentenza della corte interpreta­tiva di una norma comunitaria, infatti, si incorpora nella stessa e ne integra il precetto con immediata efficacia."

- Sugli effetti giuridici (nessuno) della presentazione presso la Commissione Europea del bollino come regola tecnica in attesa della sua effettiva approvazione:
"....tale comportamento, quindi, alla stregua delle norme applicabili, va qualificato come lecito perché non previsto dalla legge come reato, almeno fino a quando non si sarà completata la procedura obbligatoriamente prescritta dalle direttive comunitarie perché le norme acquistino applicabilità nei confronti dei privati, con la comu­nicazione della regola tecnica sul contrassegno alla Commissione europea affin­ché questa possa compiere la sua valutazione sulla conformità con l'ordinamento comunitario."

- Sulla validità indiziaria (nessuna) di un contrassegno in assenza di un suo definito status giuridico (in questo momento assente):
"Non può invece condividersi la tesi, prospettata nella medesima e in altre decisioni in pari data, secondo cui la mancanza del contrassegno potrebbe sem­mai essere valutata come mero indizio della illecita duplicazione o riproduzione, né tanto meno la tesi (sostenuta dalla sentenza della Sez. III, 12.2.2008, n. 13836, El Assi) secondo cui «se trattasi di opera sulla quale l’apposizione è ob­bligatoria, la mancanza assume particolare valenza indiziaria in ordine all’illecita provenienza del supporto e, valutata unitamente alle altre circostanze del caso concreto, può giustificare l’affermazione di responsabilità».
E difatti, come chiaramente traspare da questa motivazione, attribuire alla mancanza di contrassegno Siae il valore anche di mero indizio di una attività illecita altro non significa, in sostanza, che continuare a ritenere che l’apposizione del contrassegno fosse appunto obbligatoria e che quindi il non aver rispettato tale obbligo significhi indizio di un comportamento illecito."
Last edit: 16 Jun 2008 12:19 by .

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Time to create page: 0.053 seconds

MB STUDIO HOME / LITE / PRO

MB STUDIO PRO / LITE MB STUDIO is a radio automation software that will allow you to create and manage your own radio station playing all your media files: jingles, commercials, news, songs, Files from internet, live streams, live inputs from your sound card, satellite feeds. Automatically download news and shows from Internet. Multiple overlapping files and/or live sources (mic, line, aux). Voice tracking. Integrated CD Ripper. Integrated jukebox to play songs requested via sms / email messages. Display current playlist on your web site.

MB RECASTER PRO

video reel32MB RECASTER features an audio recorder with scheduler, a webcast module to send streams to any Shoutcast, Icecast or Windows Media server, AutoDJ function to play randomly your own audio files from up to 4 folders, a stream receiver allowing to record or recast to your server (transcoder), an audio converter from/to any format.

MB LIVE

MB LIVEMB LIVE is a software that stream a live audio\video feed from any place to an MB STUDIO PRO automation in the main radio studio. MB LIVE make use of a TCPIP connection. This program is free for MB STUDIO PRO users