MP3 DA SITI LEGALI (possono essere trasmessi dalle radio con licenza SIAE?)

  • Topic Author
02 Jul 2006 03:25 #18047 by
Salve vorrei sapere se brani musicali scaricati da INTERNET da siti LEGALI e a pagamento, una radio in regola con i diritti d'autore e quindi con regolare licenza SIAE, può averli in archivio (es. regia automatica) e trasmetterli radiofonicamente??? Se si, quale sito consigliate? E come si può eventualmente dimostrare che tale brano è stato pagato regolarmente anche se non provvisto di bollino SIAE?
Grazie per l'eventuale risposta, Antonio. 

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • Topic Author
02 Jul 2006 19:27 #18054 by
Ciao. Credo che ogni sito internet di vendita brani online riporti che la vendita è riservata ai privati per uso personale... In ogni caso, se trovi qualcuno di questi siti che ti emettano fattura intestata alla società proprietaria della Radio, allora puoi scaricarti l'acquisto fiscalmente, e di conseguenza puoi dimostrare con la fattura di averli comprati. Ci sono vari siti, ma fra i tanti prova www.messaggeriedigitali.it che è senz'altro uno dei più forniti e più seri, ma -ahimè- come descritto nel sito stesso alla voce "condizioni di servizio", il servizio è limitato ai privati...
Ciao e buon lavoro.
JF - Staff Assoradio

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • Topic Author
03 Jul 2006 00:21 #18057 by
Ma perché dovrebbe essere un problema che l'uso sia riservato ai privati. Anche l'uso dei cd è riservato ai privati. Poi è la tua licensa SIAE a permetterti di trasmettere sulla radio le canzoni inserite nel CD. Insomma, per quello che so io, basta che tu possa dimostrare che il brano è stato comperato, poi i diritti per la messa in onda, e per fare altre coppie dello stesso, si pagano direttamente alla SIAE e alla SCF... ???

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • Topic Author
03 Jul 2006 02:39 #18058 by
GRAZIE PER LE RISPOSTE! e se c'e' ancora qualcuno che ha delle informazioni da dare, ne sarei felice.
P.S. Infatti sui CD e sui vecchi 33 e 45, su ogni supporto citato, vi è riportata la dicitura che il supporto è vietato per trasmissioni al pubblico e radiodiffusione, ma con opportune licenze SIAE, Ecc. possono essere trasmessi al pubblico per le discoteche o feste in genere e radiofonicamente per le radio.
Quindi dovrebbe essere la stessa cosa per brani scaricati da internet regolarmente pagati!!! Voi che ne dite???
Grazie, Antonio. 

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
03 Jul 2006 08:35 #18061 by Morpheus
Ti faccio una domanda io, radiomani, i normali dischi che compri in negozio per quale uso te li vendono, per uso personale o sbaglio?
Li trasmetti se sei autorizzato, se hai la tua normale licenza siae, intendo ?
Credo di averti già risposto, a mio parere puoi stare più che tranquillo  ;D

PS: mi dai una definizione di sito legale e sito illegale, per cortesia.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • Topic Author
03 Jul 2006 08:48 #18063 by
di solito sento dire se hai la fattura sei a posto....la SIAE dice invece se hai l'originale.....sei a posto....per quanto rigurada i file che si scaricano a pagamento...viene rilasciata un liberatoria ..e ciò....secondo me...equivale che tu lo hai acquistato..fattura o no....di solito si compra con carta di credito...quindi avoglia di tracce.....

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • Topic Author
03 Jul 2006 09:33 #18064 by
Argomento già affrontato in passato... comunque, se non vi fanno fattura, non potete scaricare l'acquisto... per il CD è un altra cosa, come per il disco... lì c'è il supporto fonografico che con l'mp3 non c'è. Poi fate come volete... e auguri
JF-Staff Assoradio

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • Topic Author
05 Jul 2006 02:46 #18101 by
Comunque se devo dirvi la verità, IO NON CI HO CAPITO UN BEL NIENTE!!! e se come dite è un argomento che avete già affrontato, peggio ancora, vedo che le idee sono molto ma molto confuse!!!
Quindi attualmente ancora non siamo in grado di stabilire se un flle musicale scaricato da internet a pagamento puo'  essere trasmesso radiofonicamente anche se la radio giustamente come deve essere è a posto con le relative autorizzazioni!!! 
Io per conto mio, se non sono sicuro al cento per cento, non rischio a mettere in onda una cosa di cui non sono sicuro e quindi è meglio stare con i piedi per terra e mandare i bei supporti (CD) con tanto di bollino SIAE!!!
COMUNQUE se c'e' ancora qualche parere ne sarei felice.

P.S. per sito legale intendo dove la musica si aquista legalmente, e cioè siti autorizzati ad esempio dalle stesse case discografiche o dalla SIAE, insomma NO quei siti dove fanno scaricare musica illegalmente. 

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
05 Jul 2006 08:43 - 05 Jul 2006 09:15 #18103 by Morpheus
si lo puoi trasmettere ed il perchè è piuttosto semplice. La SIAE ti autorizza a trasmettere l'OPERA , il bollino va invece e garantisce l'originalità del fonogramma (il "composto" supporto/opera).
La SIAE, oltretutto e la normativa stessa ti autorizzano anche a creare, qualora tu ne abbia necessità, i tuoi supporti o copie per le tue ragioni tecniche legate alla trasmissione per le quali non è previsto il bollino.
La provenienza del "supporto" e la sua conseguente detenzione è importante quando il supporto è contraffatto o per la produzione di  elementi contraffatti (lo dice ANCHE una recente sentenza, quella del rivenditore trovato "senza bollini" per intenderci)
Nei file non si può parlare di contraffazione e non mi pare esistano orme che parlino di "contraffazione digitale". Quando ci saranno ne riparleremo.
Il file lo puoi trasmettere anche nel caso l'autore stesso lo metta liberamente a disposizione sul proprio sito, tanto per fare un eempio. Io spero non ti abbiamo convinto che non puoi trasmetterlo perchè non lo hai pagato o perchè lo hai preso da un sito non previsto dalla lobby dei discografici?
Last edit: 05 Jul 2006 09:15 by .

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • Topic Author
06 Jul 2006 02:43 #18113 by
Scusa ma se io non dimostro la provenienza legale di quel file musicale avrei sicuramente dei problemi a dimostrarla infatti, perche' anche se la licenza SIAE ti da' il permesso di duplicare su supporti magnetici ecc. tu devi avere sempre la copia originale a portata di mano per un eventuale controllo.
E con il File musicale scaricato da internet senza pagarlo non puoi dimostrare un bel niente, e poi avresti potuto registrare anche quel brano da un cd masterizzato illegalmente cioe' senza la copia originale!!!
L'unica soluzione penso sarebbe scaricare un file musicale a pagamento da internet con relativa fattura o scontrino di prova d'acquisto, ma il problema resta se sui brani scaricati da internet sono compresi i diritti SIAE di acquisto come ad esempio i cd (e' solo un ipotesi)!!!
Io ripeto se non sono sicuro non rischio a mettere sulla regia o in archivio in radio brani musicali che non posso comprovare con supporti originali (Timbro SIAE).
Che ne pensate???

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
06 Jul 2006 08:45 - 06 Jul 2006 09:27 #18117 by Morpheus
Rispetto il tuo modo di agire se non ti senti sicuro, non ho certo alcun diritto di dirti di fare il contrario, stiamo solo discutendo.
Per quanto ne sapevo io, non ce nulla da dimostrare. Nel nostro paese non devi girare con la prova della tua innocenza in tasca ed esibirla a richieta. E' vero, semmai il contrario, e cioè che "l'accusa" deve dimostrare la tua colpevolezza.
Non è scritto da nessuna parte che tu debba per forza compare, conservare o altro.. non è scritto che chiunqua detenga senza avere ricevuta è colpevole etc etc... o almeno io non l'ho mai letto. In caso ci fosse questa norma  ti prego, dammi i riferimenti affinchè possa aggiornarmi.
Il bollino siae serve per la vendita, la distribuzione, l'importazione.. non per altro e non mi risulta che l'attività di una radio sia quella di vendere cd.
A mio parere è un errore considerare "l'originale" e la copia per motivi tecnici, legati ed inseparabili tra loro perchè esse sono 2 "produzioni" differenti. Una va alla vendita e all'uso personale, l'altra, sempre autorizzata dall'autore e non dal produttore, va e resta all'utilizzo esclusivamente tecnico, tanto che  l’art.7 comma II del D.P.C.M 11 luglio 2001, n.338, prevede espressamente l’esonero dall’apposizione del contrassegno SIAE per i supporti che le emittente radiofoniche o televisive realizzano per finalità esclusivamente di carattere tecnico o comunque funzionale alla propria attività di diffusione radiotelevisiva.
Last edit: 06 Jul 2006 09:27 by .

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • Topic Author
06 Jul 2006 09:47 #18118 by
Replied by on topic ma quando mai...
Si continua a esprimere pareri fondati su casi isolati, mentre proprio ieri sono stato in una tv alla quale la Finanza ha fatto una serie infinita di contestazioni, fondando le stesse addirittura sul fatto che le riprese autoprodotte che la tv aveva in archivio erano duplicazioni illegali. Mi spiego meglio. La tv in questione aveva nel corso degli anni ripreso e trasmesso solo eventi locali, fra cui ad esempio la banda del paese, la scuola di danza che faceva un saggio ecc. Ora, è evidente che se la banda suona, o i danzatori danzano, lo fanno con la musica. Ebbene, sono state contestate QUELLE MUSICHE.
Oltre al fatto che una serie di mp3 trovati nei computer sono stati sequestrati con tanto di multa e procedimento penale al seguito. Senza voler fare nomi per gli ovvi motivi di riservatezza, questo non è che uno dei tanti casi in cui si potranno riconoscere quei colleghi che hanno subito tali visite. La domanda è dunque, se permettete, sempre la stessa, e cioè "te la senti di rischiare su un parere di tizio o di caio, e assumere un comportamento che poi qualcuno potrà ritenere illecito e sanzionabile ?" Io credo che le sole spese di legali e processi che ne possono conseguire non giustifichino ciò. E' un mio parere, beninteso. Il suggerimento -invece- potrebbe essere quello di creare consorzi di imprese (previsti anche dalla Mammì, guarda un pò...) che acquistino insieme il materiale da utilizzare, risparmiando, e magari creando una banca dati comune... a quel punto nessuna norma mi potrebbe impedire di usare la banca dati comune, no ? E poi, una volta per tutte, la siae va pagata. Non perchè è la siae, ma perchè essa esprime il riconoscimento di un diritto dell'autore. Così come ognuno di voi tiene ai propri diritti, si riconosca che anche gli altri hanno diritto a vedersi riconosciuti i propri. Qui da un pò di tempo si "naviga" fra i più svariati tipi di illeciti: gente che clona idee di altri, direttori artistici privi di fantasia, condivisione di programmi con musica all'interno senza aver pagato il diritto di registrazione... ora anche gli mp3 ritenuti legali perchè "comprati" ad uso personale... ma qualunque commercialista, e anche un "semplice" ragioniere, vi dirà che se comprate qualcosa per uso personale, non potete scaricarvelo nella contabilità della vs impresa... e va bene che uno fa il radiofonico e non il ragioniere, però anche con un pò di logica uno ci arriva a capire che certe cose sono palesemente irregolari... poi, come sempre, ciascuno è libero di fare come crede, e di farsi fuorviare da chi crede, ma è altrettanto evidente che -poi- sarà inutile piangere sul latte versato. Meglio prevenire, che curare.
Ciao a tutti
Roberto - Staff Assoradio

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Time to create page: 0.073 seconds

MB STUDIO HOME / LITE / PRO

MB STUDIO PRO / LITE MB STUDIO is a radio automation software that will allow you to create and manage your own radio station playing all your media files: jingles, commercials, news, songs, Files from internet, live streams, live inputs from your sound card, satellite feeds. Automatically download news and shows from Internet. Multiple overlapping files and/or live sources (mic, line, aux). Voice tracking. Integrated CD Ripper. Integrated jukebox to play songs requested via sms / email messages. Display current playlist on your web site.

MB RECASTER PRO

video reel32MB RECASTER features an audio recorder with scheduler, a webcast module to send streams to any Shoutcast, Icecast or Windows Media server, AutoDJ function to play randomly your own audio files from up to 4 folders, a stream receiver allowing to record or recast to your server (transcoder), an audio converter from/to any format.

MB LIVE

MB LIVEMB LIVE is a software that stream a live audio\video feed from any place to an MB STUDIO PRO automation in the main radio studio. MB LIVE make use of a TCPIP connection. This program is free for MB STUDIO PRO users